Navigazione: Antichi Egizi, marinai d’acqua dolce?

Cosa sappiamo della navigazione degli Antichi Egizi? Gli Antichi Egizi erano abilissimi architetti (guarda le piramidi e i templi!): questo lo sanno tutti sin dalle scuole elementari. Erano anche eccellenti artisti (guarda i rilievi e i dipinti!): anche questo è ben noto. Inoltre, erano discretamente esperti in medicina (guarda le mummie!): potrebbero dirtelo anche i […]

Le innovazioni che cambiarono l’Egitto

Nel tardo Neolitico furono raggiunte innovazioni tecniche destinate ad essere mantenute nel tempo. In particolare, per la costruzione di edifici, si cominciò ad utilizzare mattoni di fango. Si assiste anche ad un perfezionamento delle armi, in particolare per la qualità delle punte delle frecce e degli arpioni, utilizzati per la caccia. Si può affermare che, […]

Il Papiro Smith

Il Papiro Edwin Smith è un papiro medico scritto in ieratico, la scrittura geroglifica egiziana utilizzata dai sacerdoti, e risale alla XVI-XVII dinastia del Secondo periodo intermedio dell’Egitto. A differenza degli altri papiri medici giunti sino a noi, questo testo non riporta riferimenti a incantesimi e formule magiche ma è caratterizzato da un’incredibile modernità: la […]

Il Papiro Hearst

Il papiro medico Hearst deve il suo nome a Phoebe Hearst, benemerita dell’Università della California. Composto da 18 pagine di prescrizioni mediche scritte in ieratico egizio, il papiro tratta problemi dell’apparato urinario, del sangue, dei capelli e dei denti. Viene datato alla prima metà del II millennio a.C., ovvero nel periodo di reggenza della XVIII […]

Il Papiro Ebers

Il Papiro Ebers deve il suo nome a Georg Ebers, egittologo tedesco che lo acquistò a Tebe nel 1873-1874. Si tratta di un compendio di 876 rimedi in cui vengono descritte non solo le malattie, ma anche i sintomi, le diagnosi e le prescrizioni da seguire. Si presenta come un rotolo di papiro lungo 20 […]

Autopsia alla mummia di Tutankhamon

Come sappiamo Tutankhamon, il faraone fanciullo, morì prematuramente. Purtroppo, nonostante il sarcofago sia arrivato a noi intatto, la mummia si presentava in pessime condizioni: la causa del deperimento è stata individuata in un’azione di autocombustione dei tessuti cutanei scatenata dagli oli abbondantemente spalmati dagli imbalsamatori sul defunto prima di avvolgerlo nelle bende. Per quanto riguarda […]

Le patologie del faraone Akhenaton

patologie akhenaton

Numerose rappresentazioni di Akhenaton presentano caratteristiche fisiche fuori dal comune: ventre cascante, cosce molto grosse rispetto agli stinchi e un viso particolarmente allungato. Quali patologie nascondeva il faraone Akhenaton? Gli egittologi ipotizzano che Akhenaton soffrisse di un’anomalia genetica: risulta infatti anomalo che esso non venga rappresentato atletico e prestante come gli altri faraoni. Focalizzandosi sulla lunghezza […]

Il mito dei giorni supplementari

Il Calendario Vago dell’Antico Egitto aveva una durata inferiore rispetto all’anno solare, quantificabile in un quarto di giorno. Di conseguenza il Capodanno andava postergandosi di un giorno ogni quattro anni. I giorni epagomeni, o supplementari, erano 5: venivano aggiunti alla fine dell’anno civile composta da 360 giorni affinchè la festività del wepet-renepet (assimilabile al nostro […]

La correlazione Giza-Orione

L’interesse per la scienza astronomica della Civiltà Egizia prende campo alla fine del Settecento, quando l’equipe scientifica al seguito dell’esercito napoleonico si soffermò sulle rovine della Valle del Nilo. Le testimonianze astronomiche rinvenute nelle aree archeologiche vennero importate nella patria natia con precisi intenti anticlericali, fomentati dal contesto illuministico post rivoluzionario. Questa interpretazione delle conoscenze […]