Un conflitto “giusto”: i feziali e la dichiarazione di guerra romana

La guerra era una presenza costante nella società romana, ma nonostante il suo carattere endemico, essa doveva essere comunque indirizzata, per poter essere percepita come legittima, contro qualcuno di esterno alla società e che minacciava lo stato e la comunità da esso rappresentata. Il termine hostis, spesso utilizzato con il valore di nemico durante la […]

Scipione a Zama: il nuovo assetto militare

L’esercito che Scipione condusse sulla piana di Zama, all’alba del 18 Ottobre del 202 a.C., era la manifestazione tangibile dei cambiamenti militari che lo stato romano aveva adottato per uscire vincitore dal conflitto. Il generale romano aveva avuto modo di confrontarsi con il condottiero punico fin dall’adolescenza, quando, stando alle fonti (Livio XXI, 46 e Polibio X, 3), aveva […]

Accampamenti e forti romani

Alla base dell’espansione romana ci furono certamente le capacità militari dei generali e degli ufficiali, insieme ad un sistema viario e logistico molto progredito. Come abbiamo visto le strade furono basilari per gli spostamenti delle truppe, così come gli accampamenti e le caserme per accamparsi e difendersi. Questi complessi, detti castra, erano di due tipi: […]