La Tomba dei Giocolieri

La Tomba dei Giocolieri si presenta con un solo ambiente rettangolare. Risalente alla seconda metà del VI secolo a.C., fu scoperta solo nel 1961.

Sotto il timpano sono rappresentate in contrapposizione due animali selvatici: un leone di colore rosso e una pantera di colore azzurro.

Sulla parete di fondo si sviluppa la scena principale: il defunto è rappresentato seduto nell’atto di assistere alle prodezze dei giocolieri. Una ragazza tiene sulla testa un candelabro, verso il quale un acrobata lancia dei dischi. La rappresentazione è completata da un flautista nudo e due bambini che assistono allo spettacolo.

La parete opposta presenta una scena in movimento: quattro fanciulle sono intente a danzare sulle note di un suonatore di siringa. Un uomo anziano è sorretto in posizione eretta con l’aiuto di un giovane e di un bastone. In questa pittura vi è anche un’immagine con evidente valore apotropaico:  un uomo, accovacciato, è nell’atto di defecare.

Bibliografia

📖 Matilde Marzullo – Spazi sepolti e dimensioni dipinte nelle tombe etrusche di Tarquinia – Ledizioni – 2017
📖 Adele Cecchini – Le tombe dipinte di Tarquinia. Vicenda conservativa, restauri, tecnica di esecuzione – Nardini – 2012

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

vuoi approfondire l'argomento?

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: