Il Vaso di Entemena

Il vaso di Entemena, sovrano della I Dinastia di Lagash, è una delle più splendide evidenze dell’arte toreutica (lavorazione del metallo in incavo e a rilievo) mesopotamica databile intorno al 2400 a.C..

Interamente realizzato in argento, presenta quattro supporti bronzei alla base. Sulla bocca del vaso troviamo un’iscrizione dedicatoria del sovrano al dio poliade Ningirsu, dio della guerra. L’intera superficie vascolare presenta delle incisioni: al centro troviamo raffigurato Anzu personificazione della potenza delle tempeste e rappresentato come una gigantesca aquila dalla testa leonina, soggioga due leoni afferrandoli con gli artigli, proteggendo tori e bovini, simbolo di prosperità e fertilità della natura. L’anzu, nome accadico, o Imdugud in lingua sumera, svolge un ruolo protettivo dell’ordine naturale voluto dagli dei.

Il reperto è oggi conservato al Musèe du Louvre di Parigi.

Bibliografia

📖

Ti è piaciuto l'articolo?

Share on facebook
Share on twitter
Share on email

vuoi approfondire l'argomento?

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: